Spazi di creazione e progetti speciali

Previous slide
Next slide

Spazi di creazione

La scuola di circo teatro Accademia Materiaviva ha sede all’interno del Teatro Furio Camillo, spazio ideale di creazione e studio. Ogni anno la direzione artistica dell’accademia mette a disposizione degli allievi spazi di creazione e di ricerca al fine di stimolare la creatività personale e dare gli strumenti reali per poter allestire un proprio spettacolo o una propria performance confrontandosi con compagni di lavoro e pubblico.

Durante il corso dell’anno agli allievi che ne faranno richiesta presentando un progetto da realizzare, verrà segnalato l’orario di disponibilità degli spazi e verrà strutturato un calendario di incontri con gli insegnanti delle specifiche materie, per visionare il lavoro di creazione in fieri.

Il progetto potrà poi vedere la luce a fine creazione con una presentazione al pubblico nell’arco dell’anno accademico in corso o del successivo.

Inoltre la “sala piccola” sarà disponibile agli allievi del corso professionale per incontri autonomi autogestiti, per poter allenare o studiare le tecniche in fase di apprendimento o come spazio di incontro tra allievi.

Collaborazioni e reti

Grazie ad una rete di relazioni e collaborazioni, gli allievi della scuola di circo teatro vengono coinvolti in progetti che li portano a viaggiare e a formarsi in altri teatri, in tendoni, e con momenti di scambio e formazione condivisa.

Tra i principali amici con cui siamo felici di collaborare in maniera stabile e costruttiva

Teatro nelle Foglie
Circo Sfera
Teatro C’art
Accademia Teatrale Sofia Amendolea
Accento Teatr

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.

Valeria Pelino

Ha studiato danza classica, contemporanea e moderna, studio dell’acrobatica aerea e studio della ginnastica artistica acrobatica.
Prosegue lo studio del circo presso l’accademia Materia Viva di Roma durante il quale ha perfezionato le seguenti abilità: danza aerea, acrobatica, giocoleria, teatro e danza.
Ha proseguito gli studi a Roma con Davide Romeo nel programma di Formazione Continua nel 2021/2022 per poi entrare come danzatrice nella compagnia di danza Uscite di Emergenza di Davide Romeo dove attualmente danza nelle produzioni. Partecipa a vari festival di danza e performance aeree.
Proseguimento dello studio della danza contemporanea presso la “Nuova Officina Della Danza” NOD di Torino, seguendo il programma ICD e Nuova X, con il direttore artistico Tom Weinberger. Collaborando con vari coreografi internazionali come: Bruno Guillore, Luca signoretti, Roni Chadash, Andrea Costanzo Martini, Fernando Melo e tanti altri.
Attualmente insegnante di Acrobatica Aerea presso Accademia Materiaviva

Ho sempre visto meglio quando i miei occhi erano chiusi

LABORATORIO DI TEATRO SENSORIALE per scoprire il linguaggio dei sensi e il potere creativo dell’immaginazione.
Aperto ad attori, performer, insegnanti, psicologi e a chiunque voglia sperimentare un nuovo percorso espressivo che abbia come obiettivo la reciprocità, dalla scoperta del corpo e delle emozioni che lo animano, all’autenticità della relazione.
In un mondo in cui la vista monopolizza l’esperienza e la conoscenza, riprendere contatto con tutti i sensi libera l’immaginario e ci permette di incontrare noi stessi, gli altri e la realtà in una dimensione poetica.

Elettra Rossi

Nel 2021 si diploma in danza contemporanea presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma. Danza nella Compagnia Sakuntala di Aurora Pica, nella Compagnia Incontempo di Rozenn Corbel e collabora con il collettivo Mogavero-Formisano.

Dal 2017 insegna danza contemporanea in diverse realtà in Italia.

Giovanni Modonesi

Fin da bambino entra in contatto col mondo della musica approfondendo lo studio di flauto barocco e chitarra classica per poi passare alla chitarra e al basso elettrici. Questo passaggio gli permette di acquisire esperienza nell’allestimento di concerti ed esibizioni dal punto di vista della fonica e dell’illuminotecnica.

Nell’anno 2000 consegue il diploma di progettista multimediale presso l’Istituto Quasar di Roma dove acquisisce una buona conoscenza ed esperienza di programmi di editing digitale di audio e video. Negli anni successivi svolge attività di web designer come libero professionista e di docente di materie informatiche presso vari istituti pubblici e privati. Parallelamente continua la sua attività nel mondo della musica.

Dal 2014 è responsabile tecnico del teatro Furio Camillo dove svolge attività di fonico, tecnico luci e si occupa della manutenzione di tutta la dotazione tecnica del teatro.

Leonardo Angelini

Romano, è da sempre appassionato al teatro, al circo e al cinema. Dopo la laurea e il dottorato di ricerca in storia del teatro e dello spettacolo, ha insegnato all’università La Sapienza e in diverse scuole di recitazione e di arti performative. Ha pubblicato articoli specialistici, testi di saggistica e di narrativa. Tra le opere principali: il saggio L’attore-giocoliere (Un mondo a parte), la commedia teatrale Circo Pinocchio (Clichy), alcune biografie di personaggi dello spettacolo per il sito Treccani. Come autore e regista teatrale ha scritto e diretto diverse commedie, oltre a portare in scena alcuni lavori di Tom Stoppard, tra cui, per la prima volta in Italia, Arcadia. Si occupa di cinema come soggettista e sceneggiatore. Tra i film ai quali ha collaborato: Cuore di clown, Lo Stato della follia, Roma Golpe Capitale.

Ha partecipato come giurato a diversi festival e contest nell’ambito delle arti performative. Fa parte delle commissioni consultive che si dedicano al Fondo Unico per lo Spettacolo presso il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Aurora Tiberi

Laureata in Scienze Motorie presso l’Università del Foro Italico e in Fisioterapia presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, con un master in Neuroriabilitazione presso l’Università “La Sapienza”.  Unisce alla preparazione accademica, un percorso artistico cominciato da giovanissima, connubio che la porterà a legare le sue competenze professionali alla realtà del movimento acrobatico. Inizia presto a studiare propedeutica alla danza classica presso il centro DART diretto da Fausta Gaggi.  Prosegue presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma fino agli 11 anni.

In seguito, preferendo la tecnica moderna, continua la formazione alla Crazy Gang School, dove studia con Marco Stopponi, Stefano Stopponi e Piero Martelletta.  Sempre con la Crazy Gang School partecipa a numerosi spettacoli e matinée . Dal 2014 studia acrobatica aerea presso l’Accademia Materiaviva

Valentina Versino

Coreografa, Autrice, Danzatrice, porta avanti da anni la sua ricerca sulla Danza Contemporanea, interpretando quest’ultima come contenitore emotivo per esprimere con il corpo e non solo, temi che la interessano. Fonda la sua Compagnia  nel 2008, WHYCOMPANY”, e crea il suo spazio residenziale nel 2011, “DANCEWHYPROJECT”, ricercando coerentemente l’andare oltre le diverse estetiche attuali della danza.

Fondamentale il respiro europeo che ha caratterizzato la sua formazione avvenuta tra Londra, Parigi Bruxell e Berlino, dove ha incontrato maestri come Pina Bausch, Ismael Ivo, David Zambrano, Simone Forti, Nancy Star Smith, Julian Hamilton. Si affaccia alla lirica come coreografa dell’Opera “Salome” presso lo Stabile di Bolzano e il San Carlo di Napoli. Coreografa “Il Rigoletto” per un progetto didattico dell’Opera di Roma. In veste di regista, e autrice debutta a Marzo 2015 presso il teatro Brancaccio di Roma, con lo spettacolo “BIBA”. I suoi progetti coreografici, come Father, Mother  And Me, Underskinn, Landscape sono stati rappresentati in diverse capitali europee e teatri nazionali.

Cristiano Fondelli

Le sue basi affondano nella specialità della ginnastica attrezzistica, per la quale gareggia a livello agonistico fin da piccolo, per poi dedicarsi alle più variegate discipline, dalle arti marziali allo skateboard. Dal 2001 si dedica all’insegnamento di Acrobatica, dapprima allo IALS (Istituto Addestramento Lavoratori dello Spettacolo), quindi presso la Società Ginnastica Roma. Artisticamente, porta in scena quattro diverse produzioni con la compagnia di danza Botega, prima di formare nel 2003 il Five Quartet Trio, un sodalizio di successo tuttora attivo, con il quale ha partecipato a centinaia di festival, come il Mirabilia e l’Artisti in Piazza a Pennabilli.

Luciano Capasso

Studia Capoeira dal 2000 con il gruppo Balanço do Mar di Napoli, con il quale ha conseguito la qualifica di “Professor”. Ha frequentato lezioni intensive e seminari di Capoeira con maestri internazionali in vari paesi, tra cui il Brasile. Ha seguito seminari di movimento, verticalismo e contact improvisation con vari insegnanti tra i quali Tom Weksler, Bruno Caverna e Yuval Ayalon. Studia corda liscia e acrobatica aerea dal 2013. Insegna Capoeira a Roma dal 2006. Dal 2015 approfondisce l’acrobatica su palo cinese.

Emiliano Valente

Emiliano Valente, autore, attore e regista teatrale. Nei suoi primi anni di carriera è attore della compagnia Teatro Internato diretta da Stefano Tè. Nel 2005 intraprende la sua carriera solista. I suoi spettacoli non hanno un unico stile riconoscibile, si passa da tematiche sociali e civili a storie surreali e grottesche. I tratti riconoscibili sono l’utilizzo della comicità e dei dialetti nelle caratterizzazioni dei personaggi e la volontà di raccontare la storia attraverso le vicende quotidiane di chi le ha vissute.  Oltre al suo percorso solista numerose le collaborazioni con compagnie professioniste.  Dal 2009 è insegnante in diversi laboratori a Roma, Subiaco, Ascoli.  Dal 2009 è direttore artistico del Pollino in Festa, festival di musica e teatro a Buonvicino( Cs) e presidente dell’associazione culturale TiConZero.

Linda Di Pietro

Regista e attrice si diploma alla Scuola Internazionale di Teatro di Roma e inizia a lavorare come attrice con alcuni registi del teatro italiano come Walter Manfrè, Marco Maltauro, Gabriele Lavia. Parallelamente insegna nella Scuola Internazionale di Teatro e si specializza nel clown teatrale con Vladimir Olshansky (clown solista Cirque du Soleil), Paola Coletto (Ecole Jacques Lecoq), Robert Mc Neer, iniziando l’attività di clown terapia nei reparti pediatrici di alcuni ospedali romani. Porta avanti la sua ricerca e formazione frequentando il Laboratorio permanente di Cinema e Teatro Duse Studio diretto da Francesca De Sapio (membro dell’Actor’s Studio di NY), la Scuola dei Sensi diretta da Enrique Vargas del Teatro de Los Sentidos, studia ancora il Metodo con Juan Carlos Corazza (Estudio International del actor). Nel 2007 inizia il sodalizio con l’autore Marco Avarello con il quale porta in scena diversi spettacoli nella Capitale.. Dopo qualche anno, grazie alla collaborazione con la società di produzione Vox Communication partecipa come attrice e regista a rilevanti progetti come la rassegna VoceDonna col patrocinio della Presidenza della Camera dei Deputati e Roma Capitale. Nel 2011 fonda la Compagnia Teatrale Itinerante L’Orto delle Fate specializzata nel teatro per l’infanzia.

Leonardo Varriale

Leonardo Varriale è insegnante, performer e artista di circo.Laureato in ingegneria gestionale, educatore scout riconosciuto dal Wosm, diplomato in pedagogia del circo all’Ecole de Cirque de Bruxelles, diplomato alla Fics (formazione italiana circo sociale riconosciuta da Cirque du Soleil, Università degli studi di Tor Vergata e Fondazione Patrizio Paoletti).  A partire dal 2010 lavora come insegnante all’interno di scuole di circo all’estero in Europa, Sudamerica e Italia,  sviluppando progetti di circo sociale, educativo, professionale e proponendo laboratori tecnici di equilibrismo, di creazione circense e di giocoleria. A partire dal 2012 lavora come interprete all’interno di progetti di circo, teatro e danza contemporanea tra cui Hip Cirque Europ con Eric Mezino, Book of dreams con Firenza Guidi, Creazione e drammaturgia nel circo contemporaneo con Giacomo Costantini, e come artista indipendente spettacoli di teatro di strada e di circo contemporaneo come: Il circo Ostilis, Popitipop, Follow the sun, In4mal, Zero, Calle Carder, Backpack, Acrocuochi: cucina e adrenalina, Zenith e Nadir. Nel 2014 fonda la scuola di circo Bigup, di cui svolge il ruolo di coordinatore, insegnante e direttore pedagogico fino al 2020. Attualmente collabora con Accademia Materiaviva come insegnante, con Circo Corsaro come operatore di circo sociale, con Giocolieri e Dintorni con fundraiser e col marchio editoriale Totem come creatore di contenuti legati al gioco e all’editoria per ragazzi.

Alessio Dantignana

Artista di strada dal 2004. Nel 2006 è vincitore del premio MarteLive sezione arte di strada. Entra nel Teatro De Merode, collettivo di circo-teatro romano, impegnato nella realizzazioni di spettacoli e azioni teatrali nella città. Nel 2007 con il video collaborativo Imperfect Cirquel, vince il World Best Jugglin. Nel 2009 con il collettivo internazionale di fuochisti Uni-Fire realizza spettacoli nei villaggi del Nepal. Nel 2011 fonda l’Associazione Culturale Inerzia, per la diffusione dell’arte del fuoco, con la quale conduce diversi workshop. Nel 2012 con il sostegno del progetto europeo Youth in Action parte il Johnny Biscotto Extraordinary Caravan, carovana di undici clown che partecipa a festival di arte di strada in tutta italia e realizza tre festival di circo sociale a Scampia, Corviale e Campobasso. Da questa esperienza nasce Creme&Brulè, compagnia di ricerca sull’arte del fuoco ed il clown, con la danzatrice Valeria Pediglieri. Nel 2019 inizia la ricerca sul teatro di figura infuocato, presso TerrArte residenza del Teatro delle Condizioni Avverse con il sostegno di Mibac/Regione Lazio. Collabora con l’Accademia Materia Viva a Roma come insegnate di bastone, piro-giocoleria e contact juggling.

Fil

Nato e cresciuto a Roma, si appassiona alla magia da bambino e nel 1990 la trasforma, è il caso di dirlo, nella sua professione. Frequenta il Club Magico Italiano (CMI) e l’International Brotherhood of Magicians ( IBM) Ring 204. Predilige una magia fatta con oggetti semplici e di uso quotidiano: anelli, corde, monete e fogli di giornale diventano motivo di intrattenimento nei suoi numeri da scena e closeup. È un amante dell’arte di strada e porta il suo spettacolo nelle vie e piazze ogni volta che ne ha la possibilità.

Studioso e appassionato di giocoleria e discipline circensi, trova nel contact juggling il compagno ideale da inserire nelle sue performance.

Moon

Sfere, palle, cerchi, note e pause: sempre a lavoro su nuovi progetti e forme di espressione, Moon Emanuele Marchione è un giocoliere, musicista polistrumentista e compositore italiano, esibitosi in tutta Europa.La sua formazione è variegata, plasmatasi tra scuole di circo, stage vari e soprattutto internet: Moon si avvicina alle discipline circensi all’inizio del 2003, affascinato da video disponibili online di corsi e convention. Dopo un periodo di formazione in ogni ambito circense decide di specializzarsi nel Contact Juggling (2004) e nell’utilizzo di Bounce Juggling (palle rimbalzine, 2005).Negli ultimi anni Moon ha visitato e si è esibito in moltissimi paesi: Italia, Francia, Inghilterra, Germania, Svizzera, Belgio, Spagna, Portogallo, Irlanda, Grecia, Russia.

Jonnathan Lemos

Giocoliere e danzatore di Hiphop, nonché capoeirista del gruppo Senzala.  nato e cresciuto in Brasile, vive in Europa da 10 anni. Ha una formazione in circo ottenuta in Brasile e una in teatro fisico fatta in Italia. Nel corso degli anni ha avuto la fortuna di studiare con molti giocolieri di fama internazionale come Stefan Sing, Michael Moschen, Collectif Petit Travers, Marco Paoletti e molti altri ancora. Ha partecipato a diversi festival e convention in tutta Europa, portando la sua arte e la sua passione in ogni luogo in cui si è esibito. Insegnante di giocoleria mette in risalto il movimento come elemento fondamentale per il gioco e la creatività.

Carole Madella

Giocoliera, artista di strada, insegnante di piccolo circo e giocoleria. Laureata in Scienze dello Sviluppo e della Cooperazione Internazionale con un focus sul circo sociale africano. Dal 2015 collabora con il Fekat Circus in Etiopia coordinando attività di circo sociale e organizzando le prime edizioni dell’African Circus Arts Festival. Studia arti circensi presso la scuola Circo Maximo di Roma. Incentra la sua formazione artistica sulla giocoleria. Tra i suoi maestri: Giacomo Costantini e Fabiana Ruiz Diaz (Compagnia El Grito), Lorenzo Crivellari, Maurizio Fabbri, Endika Salazar, Sean Gandini, Kati Ylä-Hokkala, Javier Jimenez, Jean Meningault, Stefan Sing, Anthony Trahair, e Shay Wapniaz.

Shay Wapniaz

Dal 2007 attivo professionalmente come giocoliere, sia in Italia che all’estero.

Si è formato con artisti quali Iris Ziordia (cirque plume), Jorge Silvestre, Stefan Sing, Oscar Diguez, Emilia Tau, Roxana Kuwen, Milo scotton e Emiliano Ferri, Endika Salazar. Tra il 2008 al 2010 studia presso la scuola di Circo Carampa e si specializza in giocoleria ed equilibrismo su scala. Negli stessi anni inizia il primo approccio all’insegnamento della giocoleria come tirocinante nella scuola di circo. Nel 2014 insieme a Costanza Bernotti crea il Circo Bipolar, compagnia di circo contemporaneo attiva su tutto il territorio Italiano. Dal 2019 é insegnante di giocoleria alla Flic Scuola di Circo e all’Accademia Materiaviva e tiene workshop in collaborazione con diverse realtà circensi e sportive, italiane ed estere.

Livia Pascarella

Laureata in Sociologia all’università di Roma La Sapienza, con uno spiccato interesse per il circo sociale, studia discipline circensi ed acrobatica aerea con diversi insegnanti, prima presso la scuola di circo Big Up e poi presso L’Accademia Materiaviva di Roma, dove  frequenta il corso professionale per performer circensi. Oltre a l’acrobatica aerea, nella quale si è specializzata, studia movimento corporeo, acrobatica, giocoleria ed equilibrismo. La sua curiosità nei confronti di diverse discipline e la loro applicazione in ambito sia artistico che pedagogico, le ha permesso di sperimentare la relazione delle abilità fisico motorie con la capacità di relazione con il proprio corpo, con gli altri e con lo spazio in cui viviamo. Con la compagnia Materiaviva ha partecipato in qualità di performer a spettacoli di circo contemporaneo presentati anche in rassegne internazionali.

Fabiana Gargia

Aerea

Attrice e performer, si trasferisce a Roma a 18 anni, dove frequenta e si laurea presso L’Accademia Internazionale di Teatro di Roma. Durante in suo percorso Accademico, si concentra prevalentemente la tecnica teatrale di impronta Lecocquiana, basato sull’espessività corporea, improvvisazione e physical theatre. Successivamente, decide di voler appofondire il suo studio sul corpo, applicandolo alle tecniche circensi. Inizia così a frequentare il Corso Professionale presso l’Accademia di Circo Teatro di Roma “Materiaviva”, dove si approccia a discipline come Acrobatica a Terra, alla giocoleria e, soprattutto, all’Acrobatica Aerea. Attualmente collabora con la Compagnia Materiaviva come Performer e insegna presso il Teatro Furio Camillo nei corsi di acrobatica aerea.

Gianluca Gerlando Gentiluomo

Aerea

Dopo circa dieci anni di spettacoli di strada e differenti collaborazioni nell’ambito dello spettacolo, si forma alla “Scuola di Cirko Vertigo” specializzandosi in Corda Verticale e prosegue gli studi nella scuola “Arc en Cirque” di Chambery (Francia) attraverso una formazione artistica del maestro Lan N’Guyen e crea il suo spettacolo “Sale-spectacle de Cirque, Musique et Cordes d’amour” (regia, Milo Scotton). Approfondisce la Corda Molle anche prendendo parte alla creazione dello spettacolo “VertigoSuiteStudio” (regia di C.M.Sismondi, Blucinque/Cirko Vertigo) e la corda liscia con con Silvia Francioni, Arian Miluka, Nacho Ricci, Emiliano Ron, Leo Headman, Roman Fedin. Partecipa a numerosi festival in Italia e all’estero. In possesso del BIAC (Brevet d’Initiation aux Arts du Cirque) rilasciato dalla FFEC, abilitazione francese all’insegnamento delle arti circensi per amatoriali e professionali.

Sara Lisanti

Aerea

Artista, performer ed insegnante Salernitana.

Consegue La Laurea In Giurisprudenza. Non Resistendo Né Desistendo All’arte, Si Trasferisce A Torino, Presso La Flic, Scuola Di Circo, Per Specializzarsi Come Trapezista. Contestualmente, Milita Nel Mondo Delle Arti Visive, Spaziando Tra Lavori Concettuali E Materici.

Sofia Canzona

Aerea

Cultrice dell’aria e delle lettere, ha trovato nel circo contemporaneo il luogo dove far circuitare tutte le istanze propulsive che la attraversano da sempre: creatività, condivisione, trasversalità, complessità, emotività, rigore. Accudisce come una risorsa preziosa il suo inesauribile desiderio di conoscenza e la sua capacità di sorprendersi e emozionarsi davanti alle piccole cose.

Negli anni, all’affinamento delle proprie capacità tecniche ed espressive, ha affiancato lo studio della didattica circense per adulti e bambini. Oltre all’Accademia Materiaviva (presso cui si è formata) collabora con il Cirque Toâmeme di Friburgo e con la scuola di circo Passe-Passe di Firenze.

Gianluca Riggi

Diplomato presso l’Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa, ed Laureato in Storia e Critica del Cinema. Attore, regista, autore di testi teatrali, direttore artistico del Teatro Furio Camillo di Roma dal 1998 al 2013. Ha realizzato più di cinquanta spettacoli come attore e/o regista. Direttore del comitato di gestione del Teatro di Villa Lazzaroni Comune di Roma, Municipio Roma 9 dal 2004 al 2005. Collabora con Teatro Tordinona di Roma. Fondatore del progetto Black Reality. Ha collaborato con ETI (Ente Teatrale Italiano), Regione Lazio, Provincia di Roma, Comune di Roma, ATCL, Centro Teatro Ateneo Università La Sapienza, DAMS Roma 3, Accademia D’Arte Drammatica SIlvio D’Amico, CESFOR.

Roberta Castelluzzo

Acrobatica aerea, tecnica ed espressività. Regia

Ha studiato le tecniche dell’espressività corporea con Lindsay Kemp, David Haughton, Moses Pendleton, Solene Fiumani e Hal Yamanouchi, con il quale ha collaborato come assistente per progetti teatrali e formativi. Studia come clown teatrale con Vladimir Olshansky (clown solista Cirque du Soleil). Studia acrobatica aerea tra gli altri con Roberto Magro, Valeria Zurlo, Martina Nova, Caroline Petrement. Codirettice artistica del Teatro Furio Camillo di Roma e fondatrice della Compagnia Materia Viva, che dal 1992 svolge un ininterrotto lavoro teatrale in particolare sulla ricerca di tecniche circensi di equilibrismo e acrobatica aerea. Laureata all’Università degli Studi di Roma la Sapienza sulle “Tecniche del lavoro dell’attore”, lavora da diversi anni come regista ed attrice teatrale. Ammessa nel 96 al Progetto ETI “Clown in Corsia – Soccorso Clown” per il quale lavora presso diversi ospedali pediatrici d’Italia. Collabora in qualità di Formatrice per progetti con Amicucci Formazione, Luiss Business School, Gessi, Bnl e con diversi enti privati, scuole e compagnie teatrali. Ideatrice e curatrice del progetto di creazione e ricerca “Racconti d’aria”, sul quale pubblica nel 2015 l’omonimo testo.

Alessandra Lanciotti

Acrobatica aerea, tecnica ed espressività

Attrice di gesto e di parola, acrobata, trampoliera, clown, trapezista, inizia a studiare ginnastica artistica dall’età di 7 anni per poi integrare la sua formazione fisica con la danza moderna e il teatro danza, fino ad arrivare alle tecniche circensi dell’acrobatica aerea e della danza verticale. Studia teatro danza con maestri come Hal Yamanouchi, Lindsay Kemp, Soléne Fiumani, Moses Pendelton. Studia come clown teatrale con Vladimir Olshansky (clown solista Cirque du Soleil). Studia acrobatica aerea, tra gli altri con Roberto Magro, Valeria Zurlo, ed altri artisti nazionali ed internazionali. Laureata in lettere con indirizzo discipline dello spettacolo, con una tesi in storia del teatro all’Università La Sapienza di Roma, e diplomata presso l’Accademia Internazionale di Teatro di Roma. Nel 2000 fonda insieme ad altri artisti, la compagnia Materiaviva Performance, con la quale crea spettacoli di ricerca nei quali si uniscono le arti circensi al linguaggio teatrale. Dal 2010 collabora con la compagnia italo-francese Mattatoio Sospeso in spettacoli di danza verticale e teatro di strada con i quali partecipa a festival in diversi paesi europei ed extraeuropei. Dal 2012 è codirettrice del Teatro Furio Camillo di Roma. Insieme all’associazione l’Archimandrita produce spettacoli e organizza rassegne teatrali. Dal 2013 direttrice artistica del Festival Internazionale di Circo Teatro “Battiti”. Dal 2016 fa parte del gruppo di lavoro della FNAS (Federazione Nazionale Artisti di Strada) e dal 2018 ne è consigliera nazionale per il settore compagnie professionali. Nel 2017 è cofondatrice dell’Accademia Materiaviva, scuola di formazione di circo teatro, nella quale insegna acrobatica aera e espressività corporea. Dal 2022 è direttrice artistica della Cooperativa Italiana Artisti di Torino.